Cinque esemplari di tartaruga caretta caretta sono tornati al mare.

Zelda, Ariel, Tosca, Ciliegia e Primavera sono i nomi dei cinque esemplari di tartaruga Caretta caretta che sabato sono tornati al mare dopo il periodo di cure ricevute all’Acquario di Genova.

Per l’occasione l’Acquario di Genova e la Fondazione Acquario di Genova Onlus hanno organizzato un evento aperto al pubblico che ha coinvolto oltre 1.000 persone sul tratto di lido demaniale affidato all’Esercito Italiano in Corso Italia a Genova.

All’evento hanno partecipato il Ministro della Difesa Roberta Pinotti, l’Assessore all’Ambiente della Regione Liguria Giacomo Giampedrone, l’Assessore all’Ambiente del Comune di Genova Matteo Campora, i rappresentanti degli Enti coorganizzatori il Capo Servizio Operazioni Reparto Operativo della Direzione Marittima di Genova Capitano di Corvetta Nicola Stasi, il Comandante del nucleo Carabinieri Cites di Genova Capitano Gordon Cavalloni. Per Costa Edutainment hanno partecipato Nicola Costa e Claudia Gili.

Una delle tartarughe, Tosca, è stata in primis affidata all’Acquario di Livorno e inseguito, data la gravità della sua situazione, è stata portata all’Acquario di Genova con l’accordo dell’Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana, l’Osservatorio Toscano per la Biodiversità di Regione Toscana e la stessa Regione Toscana.

Prima del ritorno al mare degli esemplari, il pubblico li ha potuti vedere da vicino e, attraverso il racconto degli esperti, conoscerne la storia e scoprire l’attività di recupero, cura e rilascio che viene svolta dall’Acquario in collaborazione con i soggetti coinvolti nell’evento per la tutela delle tartarughe marine.

Durante l’evento il pubblico ha inoltre potuto conoscere i progetti di salvaguardia e conservazione di tartarughe e testuggini condotti dalla Fondazione Acquario di Genova Onlus, tra cui il progetto della tartaruga palustre endemica della Liguria Emys orbicularis ingauna e ha potuto contribuire con una donazione volontaria per una cifra pari a 453,52 Euro.